Secondo un’indagine condotta da Hays Italia, azienda leader nella ricerca e selezione del personale, sono sempre di più le aziende che stanno investendo in tecnologie all’avanguardia ed in figure professionali in grado di sfruttarle al massimo. Secondo gli esperti, le professioni digitali saranno sempre più ricercate dalle aziende e il loro valore aumenterà esponenzialmente entro il 2020. Su questa base, la Hays Italia ha fornito una lista delle figure professionali digitali più ricercate nel 2017, tra cui figura quella del campaign analyst.

Il mondo digitale dei Big Data ruota intorno al comportamento dei consumatori online. Per sviluppare valide strategie di crescita del proprio fatturato, le aziende analizzano il flusso dei dati relativi ai consumatori digitali. In particolare, le divisioni web marketing sono chiamate a sviluppare campagne mirate che tengano conto del flusso di questi dati per fornire un quadro eloquente e preciso circa gli interessi dei consumatori. Si tratta di azioni prioritarie in quanto consentono di elaborare le campagne di digital marketing in modo corretto, raggiungendo il target prefissato. Da questa esigenza emerge l’importanza della figura dello specialista SEO, che oggi rappresenta un must per tante aziende.

Cos’è che rende il ruolo dello specialista SEO così richiesto?
Ci risponde uno specialista SEO di 20pen, spiegandoci che si tratta di “ruoli verticali caratterizzati da un taglio pratico ed operativo e pertanto molto richiesti”.

Cosa fa esattamente uno specialista in questo campo?
Un esperto SEO è in primo luogo un Web Analyst, si occupa cioè di analizzare i dati relativi ad un progetto o campagna digitale, al fine di elaborare delle azioni efficaci che costituiscano il punto centrale della campagna di marketing digitale”.
“Per farlo” continua l’esperto, “il SEO specialist ricorre spesso all’utilizzo di strumenti digitali utili per esaminare i dati demografici degli utenti che accedono al sito, la loro posizione geografica ed i loro interessi, cercando di tracciare le azioni che questi compiono ed effettuare un confronto tra fasce di utenti, dispositivi utilizzati per compiere le azioni online, eccetera.”
Se a questo aggiungiamo l’utilizzo esperto di programmi per la gestione delle campagne digitali come Goole Analytics e Majestic SEO, le imprese si assicurano uno specialista in grado di rispondere alle reali esigenze del segmento di mercato di proprio interesse. “Non a caso”, prosegue l’esperto 2open, il numero di questi specialisti è passato da 400 nel 2014 a più di 1.000 nel 2015, con una previsione di ulteriore crescita per il 2019, in cui si stima che oltre il 90% delle aziende potrà contare sulle competenze di un esperto SEO”.

Potremmo riassumere il lavoro di un SEO specialist nella seguente affermazione: lo specialista SEO lavora affinché il sito del proprio Cliente venga trovato facilmente?
Si, anche, ma la visibilità non è tutto. Naturalmente, aumentare le visite di un sito web è importante ed è l’operazione più complessa poiché comprende una serie di azioni che vengono poi valutate da Google e che influenzano fortemente la presenza o l’assenza del sito dai risultati delle ricerche. Si va dall’analisi alla conoscenza completa delle dinamiche del web, passando per il modo in cui gli utenti navigano in rete fino alle caratteristiche del sito stesso. Noi lavoriamo immaginando di essere degli alchimisti con a disposizione una ricetta dai mille ingredienti segreti che, se ben realizzata anche in minima parte, può contribuire alla crescita della visibilità di un sito web, senza dimenticare che un sito ben piazzato non offre vantaggi solo dal punto di vista SEO, ma anche per quanto concerne la fruibilità del portale da parte degli utenti, traducendosi in un maggior valore commerciale del sito stesso. Ogni parametro è dunque importante, basti pensare che Google ne considera più di 200 per valutare un sito. Nulla può essere trascurato, ecco perché uno specialista SEO deve essere in primo luogo un perfezionista. Voglio sottolineare che il successo di un sito non deriva solamente da quante visite riceve al giorno, ma anche dal modo in cui offre i propri servizi o prodotti. Infine, va detto che nel SEO non esistono percorsi prestabiliti o procedure standard, poiché ogni progetto è unico e richiede un approccio personalizzato, come un abito cucito su misura”.